Bobby McFerrin al Festival International de Jazz de Montréal del 2005 (concerto completo).

Bobby McFerrin, si sa, è uno che con la voce può fare tutto e anche di più: melodia, basso e ritmo tutto contemporaneamente, raggiungendo al contempo note “impossibili” grazie alle sue quattro ottave di estensione vocale. Ieri sera, al festival Ogrody Muzyczne di Varsavia, ho assistito alla proiezione di un suo concerto tenuto al Festival International de Jazz de Montréal nel 2005, in cui improvvisazione totale, ironia e un intenso confronto con il pubblico sono elementi che, fusi insieme, danno vita ad una performance incredibile, come sempre è nel caso di questo grande artista. Nel corso dello spettacolo, Bobby McFerrin ha duettato (sempre improvvisando) con ottimi artisti incontrati per l’occasione, e che vi segnalo proprio perché li ho trovati tutti molto interessanti: Evelyne Lamontagne (artista circense), Jorane, Richard Bona, Tamango (ballerino di tip tap) e Le Grand Chœur de Montréal.

Nel complesso, si tratta di un concerto incredibile che vi consiglio caldamente di gustarvi nella sua interezza, attraverso il video sottostante.

Rispondi