Hiromi

Hiromi in Italia.

La sua musica è indubbiamente jazz, ma non ha a che vedere solamente con il jazz: la pianista giapponese Hiromi nella sua musica mette molto di più. C’è la passione, innanzitutto, che trasuda da ogni nota. C’è un senso giocoso del fare musica, una leggerezza che l’ascoltatore percepisce immediatamente. C’è, soprattutto, un talento assolutamente fuori dal comune, a cui le limitazioni di genere stanno strette: le influenze del rock e della musica classica si sentono eccome, e ciò che ne esce fuori alla fine è qualcosa di realmente eccitante. Negli ultimi anni predilige la formula del trio, insieme al bassista Anthony Jackson e al batterista Simon Phillips (già batterista dei Toto), e proprio la batteria di impostazione più “pesante” dà al trio una propulsione ritmica perfettamente in linea con gli energici spunti creativi di Hiromi.

Il tour che la sta portando in giro per il mondo l’ha già vista suonare in diverse località italiane, ma ci sarà ancora l’opportunità per ascoltarla, visto che ritornerà presto in Italia per suonare al festival Piano & Jazz di Ischia, il 28 agosto 2014 in duo con il pianista Michel Camilo e il giorno dopo con il suo trio.

Il mese scorso Hiromi ha pubblicato un nuovo album – sempre con il trio – intitolato Alive. Quello che trovate qua sotto è il video della registrazione in studio del brano che dà il titolo all’album, in cui è possibile vedere l’eccitazione musicale, oltre che ascoltarla.

Rispondi