Stefania Schintu

Ogni tanto, navigando su internet, mi capita di imbattermi nei siti di qualche giovane artista, e spesso si tratta di talenti di notevole interesse. Da quando ho scoperto MySpace Music, poi, la cosa è diventata praticamente quotidiana. Incredibile come la discografia sembra essere sorda a certe cose meravigliose che ci sono in giro… Da oggi, dunque, vorrei cominciare a segnalare alcuni di quegli artisti che pur non avendo ancora raggiunto la notorietà sono comunque degni di attenzione, e le cui canzoni sono spesso scaricabili gratuitamente (e legalmente) dalla rete.
Comincio dalla splendida voce di Stefania Shintu, genovese trapiantata a Roma che sta lavorando alle canzoni per il suo primo album, dedicato “Alla donna, alla seduzione, alla femminilità…”. Stefania mostra una predilezione per la canzone d’autore e il brano “Quasi quasi” scritto per lei da Leo Pari ed Emiliano Pari mette senz’altro in luce le sue indiscutibili doti vocali, ma presenta anche un interessante arrangiamento che conferisce un tocco di classe al tutto, strizzando l’occhio al jazz con l’aiuto di ottimi musicisti. Per il brano “Luna calante”, invece, Stefania collabora con il cantautore Giangilberto Monti (autore del testo) e vince nel gennaio 2007 il Premio Speciale “Miglio Progetto Comunicativo” al Premio Augusto Daolio “Un giorno insieme” di Sulmona.
Stefania Schintu ha anche un interessante blog in cui, oltre a parlare della sua passione musicale, si occupa dell’altro suo pallino per la comunicazione (tant’è che si definisce “comunicatrice canterina”). Magari, fateci un salto.

Rispondi