Una petizione per annullare il bando che cerca musicisti gratis per le “Notti al museo” – #GliArtistiSiPagano

Dario Franceschini – Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Dario Franceschini – Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

AGGIORNAMENTO: il bando è stato ufficialmente ritirato.

La Segreteria Nazionale SLC-CGIL ha lanciato una petizione online diretta al Ministro Dario Franceschini per annullare il bando con cui il Ministero dei Beni Culturali (MIBACT) è alla ricerca di musicisti che suonino gratis (con l’aggravio di spese da sostenere) per la manifestazione “Notti al museo”, organizzata dall’ente stesso.

Nei giorni scorsi la vicenda ha cominciato a diventare molto discussa dopo le proteste del violoncellista Michele Spellucci, che hanno cominciato ad essere condivise su internet fino a diventare virali. A seguito del rumore avuto dalla vicenda, il Ministero ha ritirato il bando dal sito, anche se ciò non ha alcun effetto sulla validità legale del bando, i cui effetti rimangono quindi in vigore.

Diverse personalità della musica e della cultura hanno già preso sostenuto la petizione con la propria firma. La petizione online può essere firmata attraverso questo link.

3 pensieri su “Una petizione per annullare il bando che cerca musicisti gratis per le “Notti al museo” – #GliArtistiSiPagano

  1. Pingback: Con la cultura non si mangia (?). Lettera di Michele Spellucci al Ministro Dar

  2. Pingback: Ritirato dal sito del Ministero dei Beni Culturali il bando-beffa per musicisti, dopo le proteste in rete di Mi

  3. Pingback: Il MIBACT cancella il bando dal sito, però rimane valido - #Gl

Rispondi