Nienasycenie – Anna Maria Jopek

All’inizio di quest’anno sono tornato a vivere a Varsavia, dopo un anno e mezzo trascorso in Italia a scrivere e promuovere il mio primo libro. Già dalla mia prima permanenza in Polonia la proverbiale pigrizia che mi contraddistingue si era messa di traverso fra me e la lingua polacca. Diciamo che non è stato proprio amore a prima vista. Eppure, nonostante le difficoltà linguistiche, a Varsavia mi trovo benissimo e per questo ho deciso di tornare. Le difficoltà con la lingua, però, rimangono. Alcuni anni fa avevo anche preso delle lezioni private di polacco, ma niente da fare: sono di coccio! Che fare, allora? Beh, ho pensato che forse la traduzione di alcune canzoni dal polacco all’italiano avrebbe potuto essere un bel modo – meno noioso – per esercitarsi con questa lingua. E allora ho scelto una canzone di un’artista polacca che mi piace molto, Anna Maria Jopek, e ho provato a tradurla. Sfortuna vuole che le cose belle siano spesso anche abbastanza complesse, e il testo della canzone che ho scelto – Nienasycenie – non è da meno. Si tratta di un testo che fa uso di un linguaggio poetico che forse non è proprio il più adatto per chi si avvicina al polacco da profano. Ma io – che oltre ad essere pigro sono anche molto testardo (sono del segno del Toro) – quando mi metto una cosa in testa difficilmente cambio idea. E allora che ho fatto? Ho chiesto aiuto ad una mia amica, Sylwia Lisek, che ha gentilmente tradotto la canzone per me, realizzando una versione molto più accurata rispetto al mio maldestro tentativo.

Qui sotto potete ascoltare la canzone Nienasycenie (Incompletezza), seguita dal testo originale polacco e dalla traduzione italiana realizzata da Sylwia. Ho scelto questa canzone perché mi piace molto la musica di Anna Maria Jopek, che mescola sempre con grande raffinatezza il pop con il jazz. Questo brano, in particolare, è impreziosito anche dall’intervento di un altro grande artista polacco: Leszek Możdżer, pianista meravigliosamente in bilico tra jazz e musica classica.

Spero che questo mio primo tentativo di familiarizzare con il polacco attraverso le canzoni possa aiutare qualcuno che si trova nella mia stessa condizione. Questo è solo un primo esperimento: altri testi tradotti faranno seguito. Continuate quindi a seguire questo blog abbonandovi al feed rss o iscrivendovi alla pagina su Facebook.

NIENASYCENIE

Niestety nie dla mnie są noce samotne
ja jestem zachłanna wspólnego snu
splotu bez tchu, dotyku stóp i czułych gestów

Niestety nie dla mnie są myśli niewinne
podniety mną rządzą nieskromne i złe
inne niż te z jakich się składa wzór ascety

Nienasycenie płonie we mnie niemym ogniem
niestety nie dla mnie są ducha zalety
kobiety jak ja chcą przymierza ciał z kimś
kto by miał światowy styl
a więc to nie Ty

Nienasycenie do nieba strąca mnie
niestety nie dla mnie są chwile wytchnienia
od zmysłów odejdę nie znajdą mnie
aniele mój, niech zgaśnie me nienasycenie.

INCOMPLETEZZA

Purtroppo le notti solitarie non sono per me
sono avida del sonno insieme
dell’abbraccio senza respiro, del toccarsi dei piedi e dei gesti affettuosi

Purtroppo i pensieri innocenti non sono per me
gli stimoli impudici e cattivi mi governano
sono diversi da quelli del modello dell’asceta

L’incompletezza brucia in me con un fuoco silenzioso
purtroppo le doti dell’anima non sono per me
le donne come me vogliono l’alleanza dei corpi con qualcuno
che abbia uno stile mondiale
quindi non sei tu

L’incompletezza mi fa precipitare al cielo
purtroppo i momenti di tregua non sono per me
andrò fuori di testa non mi troveranno
angelo mio, che la mia incompletezza finisca.

Rispondi