Archive | Navigando qua e là

Un simpatico gioco musicale online: Incredibox.com.

Oggi ho scoperto un simpatico gioco musicale disponibile online all’indirizzo Incredibox.com: per chi ama creare canzoni trafficando con i loop, può essere un simpatico passatempo. Qui non c’è niente che abbia a che vedere con un uso professionale dei loop, ma il gioco è simpatico e merita 5 minuti del vostro tempo. Potete combinare tra di loro le varie parti di una canzone vestendo i musicisti dei rispettivi “abiti sonori”, che possono essere scelti tra sezioni ritmiche, di basso, melodiche e così via. È più semplice da provare direttamente che da spiegare. Qui sotto trovate il video di una prova che ho fatto con questo giochino. Il brano che ho “creato” l’ho intitolato Kind of groove. Dopo aver creato il vostro brano, potete ovviamente condividerlo oppure decidere di scaricare l’audio (ma questa seconda opzione è a pagamento). Buon divertimento!

read more

0

I Rolling Stones torneranno presto in Italia?

Secondo alcune voci di corridoio, i Rolling Stones potrebbero tornare presto a suonare in Italia, probabilmente a Lucca e Roma. Il Tour mondiale è partito ieri da Abu Dhabi e le date al momento confermate sono fino al 5 aprile in Nuova Zelanda. Anche nella sezione news di RollingStonesItalia.com, principale sito italiano dedicato agli Stones, si fa riferimento ad una possibile inclusione dell’Italia nel tour mondiale.

Questa è una notizia interessantissima e spero veramente che venga confermata. I Rolling Stones sono una di quelle band leggendarie che vale la pena vedere almeno una volta nella vita. Io non ho ancora avuto questa opportunità, e spero di poterli ascoltare dal vivo prima che… ehm… non suonino più. La scorsa estate ho assistito ad un concerto di Paul McCartney, ed è stato magnifico. Anche lui è uno di quei giganti della musica moderna che sono al tempo stesso storia e contemporaneità. Prima che di questi grandi personaggi rimanga solo la storia, conviene approfittarne. Rolling Stones, vi aspetto!

read more

0

Gli U2 stanno per tornare, e Bono si racconta in un’interessante intervista

Sono sempre stato affascinato da tutto ciò che riguarda il processo di lavorazione di un disco. In un’intervista che Bono ha rilasciato ieri alla BBC, si parla del nuovo album degli U2 attualmente in fase di realizzazione e questa intervista è stata prontamente ripresa da Rolling Stone Italia che ne ha tradotto alcuni passi. Vi segnalo perciò l’articolo, che potete leggere al seguente link:

Nove cose che abbiamo imparato sugli U2 dopo “Invisible”

Secondo alcune voci l’album dovrebbe uscire in estate, anche se gli U2 sono ancora al lavoro e Bono non si è sbilanciato su alcuna data. L’occasione di questa uscita pubblica del cantante di una delle band più popolari al mondo è la pubblicazione su iTunes di una canzone intitolata “Invisible”, che farà parte del nuovo album, ed è legata ad un’iniziativa benefica a favore di Red per la lotta contro l’AIDS.

read more

0

Quel Rokkaccio di Vasco Rossi.

Vasco Rossi "Rokkaccio1"

Da qualche settimana a questa parte tutti sembrano prestare grande attenzione alla passione di Vasco Rossi per il web: televisioni e giornali (sia online che offline) rilanciano puntualmente i suoi “clippini”, ovvero quei video in cui il rocker si spoglia del suo mito per mostrarsi nella sua quotidianità di “social rocker“. Al di là dei commenti sul contenuto di ogni singolo video (non penso abbia grande importanza commentare: ognuno può trarre da sé le proprie conclusioni), la cosa interessante è il fatto stesso che un personaggio di questo calibro abbia deciso di mostrarsi per come è, nel bene e nel male. Penso che sia una scelta coraggiosa, molto rock, anche. De-mitizzare il mito, rendere quotidiano un personaggio pubblico che normalmente viene percepito come lontano e inaccessibile nella sua sfera privata, è un’altra delle grandi possibilità offerte da internet. Chiunque – famoso o no, mito o non mito – può mettersi in gioco di fronte ad una platea di fan (reali o potenziali), e creare il suo show per i suoi ammiratori. Che si tratti di Vasco Rossi sotto lo pseudonimo di “Rokkaccio1” su YouTube, oppure di un pinco pallino qualsiasi che parla dei suoi interessi, su internet c’è spazio per tutti, purché si abbia qualcosa da dire. La rivoluzione della rete consiste in questo: nel dare spazio a chi altrimenti non ne avrebbe avuto, ma anche nel dare, a chi la popolarità già ce l’ha, la possibilità di esporsi in maniera completamente nuova. Questa cosa Vasco Rossi l’ha capita benissimo, e tutti ora parlano di lui e dei suoi clippini. Ah, quel Rokkaccio di un Vasco…!

read more

0

Mostra virtuale "Tra ragione e passione, Ernesto de Martino e la spedizione in Lucania del 1952".

“Quando vado in Lucania mi ritrovo sempre musica davanti”: è con queste parole che l’etnomusicologo Ernesto de Martino ricordava le sue visite in Basilicata, e in particolare quella con cui – nel 1952 – fondò di fatto l’etnomusicologia in Italia.

Il racconto documentato di quella spedizione è ora disponibile online attraverso la mostra virtuale “Tra ragione e passione, Ernesto de Martino e la spedizione etnologica in Lucania del 1952“, organizzata dall’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi insieme all’Accademia di Santa Cecilia e curata da Rudi Assuntino e Grazia Tuzi.

read more

0

Ovvio!

“Un gruppo punk fa più casino di un coro gregoriano”

“Gli Mp3 non suonano bene come i dischi in vinile”

“Mozart è Mozart”

“Perché Sanremo è Sanremo”

 

… il fatto è che grazie a Marina ho scoperto un sito geniale nella sua semplicità e non ho resistito a dare il mio piccolo contributo!

0

Musica a Varsavia

Sembra che a Varsavia ci siano dei bei locali in cui ascoltare un po’ di musica. Io, che sono particolarmente appassionato di jazz, ho fatto un giro su internet trovando alcuni indirizzi interessanti. Si potrebbe fare una visita, ad esempio, al JazzgoT, che sembra essere molto carino, ma anche al Tygmont, perché no?
Al di là del jazz, tra i posti più cool vanno menzionati l’Hybrydy, l’Underground o il Ground Zero, mentre chi preferisse suoni più classici deve fare assolutamente una visita al Teatr Wielki o al Teatr Narodowy.
Infine, segnalo un sito utile per gli eventi di volta in volta più importanti in città: Warsaw-Life.com (in inglese, non in polacco…).
Perché parlo della musica a Varsavia? C’è sempre un perché…

read more

0

L’inno del V-day

Ad un mese dal V-day di Beppe Grillo, il comico genovese ha lanciato oggi sul suo blog l’inno della manifestazione che si propone di mandare via dal parlamento gli “onorevoli” condannati in via definitiva (per reati che vanno dalla corruzione ai finanziamenti illeciti).
L’inno, scritto da Leo Pari, si intitola “V-day, ci sei o non ci sei”, ed è un rap scritto su una base rock bella cazzuta, con un testo che ovviamente denuncia la situazione meschina in cui si ritrova il nostro parlamento (c’è anche una citazione “colta” presa da una canzone di Marco Masini…). Il video, che trovate direttamente qua sotto, è un collage dei bassi momenti di “politica” italiana. Diffondetelo.

read more

5

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti