Intervista a Samuele Bersani

Più che di una intervista vera e propria si tratta di una intervista “bonsai” (come direbbe Iacchetti), vista la brevità. Ieri sera Bersani era alla Feltrinelli di Bari per presentare il suo nuovo CD e fare quattro chiacchiere con i suoi fans. Alla fine, nonostante avesse firmato una quantità impressionante di autografi, si è prestato a rispondere alle tre domande-lampo che gli ho posto. Conoscevo la sua passione per l’accoppiata iPod-Mac e accessori, infatti ho notato una certa simpatia nei miei confronti quando gli ho detto che l’intervista era per il mio podcast. Eccola qui: breve ma buona (almeno, così mi auguro).

2 pensieri su “Intervista a Samuele Bersani

  1. Federica

    Ciao Filippo (spero non me ne voglia se ti dò del tu!), volevo chiederti se tu sei proprio quel giornalista con in mano un microfono arancione che mi ha impedito di fare una bella foto con Samuele alla fine dell’incontro alla Feltrinelli di Bari.Nella suddetta infatti risulta che lui stia distratto a guardare te (?) piuttosto che l’obbiettivo della mia macchina fotografica. Spero di sapere se sei tu.L’intervista è interessante, ma se sei proprio l’uomo dal microfono arancione credo che….Un abbraccio (non è una e-mail minatoria).

  2. Filippo

    Ehm… effettivamente devo dire che… forse… può darsi… beh, comunque la spugnetta del mio microfono è rossa, non arancione (giusto per non passare inosservati alle ragazze che fanno le foto con Samuele Bersani)… Comunque, vabbé… lo ammetto, mi hai “sgamato”: ero proprio io! Potrai mai perdonarmi? Sono contento che nonostante tutto abbia trovato l’intervista “interessante”. Prendila così: è un ricordo in più di quella serata! Grazie per il commento. Un abbraccio anche a te.

Rispondi