Il pop-jazz di Greta Panettieri

Greta Panettieri – Foto di Paolo Callipari

Oggi vi segnalo una cantante straordinaria che ho scoperto un paio di giorni fa ascoltando Radio2 Social Club (nel podcast linkato, dal minuto 54′). Sto parlando di Greta Panettieri, cantante romana cresciuta in Umbria che ha proseguito la sua carriera nei locali di New York, ovvero nel cuore pulsante del jazz americano. La formazione musicale di Greta, infatti, ha un’impostazione jazzistica, ma il suo approccio con la musica non è rigidamente vincolato ad un solo genere musicale, poiché che le piace mescolare il jazz con il pop o con altre influenze, come quelle del funk o della musica brasiliana. Grande voce, intonazione perfetta, e una freschezza della proposta musicale che rende davvero piacevolissimo l’ascolto.

Il prossimo 22 giugno uscirà il nuovo album intitolato Non gioco più, che include – tra gli altri – grandi musicisti come Fabrizio Bosso, Alfonso Deidda e Gaetano Partipilo. Si tratta di un progetto che riprende alcune canzoni degli anni Sessanta e Settanta per riproporle in chiave pop-jazz. Nell’attesa di questo nuovo album, vi invito ad ascoltare un suo bellissimo lavoro precedente (Brazilian Nights) dedicato alla musica brasiliana, che per comodità potete trovare qua sotto.

No comments yet.

Rispondi

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti