Gli Akkura al Lucania Buskers

Ieri sera ho assistito ad un bel concerto degli Akkura, una band palermitana che suona un genere musicale da loro definito come “musica da crociera”. In effetti è difficile definirli, visto che mescolano con disinvoltura folk, rock, musica da banda e feste di paese.
La cosa che colpisce, ascoltandoli dal vivo, è la loro capacità di saper crare l’atmosfera di una festa, visto che il loro approccio alla musica è molto sanguigno – anzi “stradarolo” – e si vede chiaramente che hanno una lunga esperienza di palco alle spalle. A dire il vero, l’unica cosa che ieri mancava era proprio il palco, nel senso che hanno suonato nella piazza centrale di Matera con il pubblico accerchiato a loro. Il contesto, infatti, era quello del Lucania Buskers – Festival Internazionale delle Arti di Strada, e l’atmosfera era particolare anche per questo motivo. I sei musicisti, letteralmente circondati dagli ascoltatori, hanno saputo gestire bene la situazione a 360°, muovendosi continuamente all’interno del loro piccolo spazio e creando un curioso effetto sonoro che di volta in volta enfatizzava il timbro di alcuni strumenti rispetto agli altri a seconda della loro posizione in quell’istante.
Visto che nel momento in cui scrivo il loro sito ufficiale è ancora povero di contenuti, suggerisco di ascoltare alcuni dei loro brani dalla loro pagina su MySpace. Se potete, però, vi consiglio vivamente di andare ad un loro concerto e di prestare loro attenzione, perché sono molto bravi.
Ah, per i più curiosi, Akkura in palermitano significa proprio “fate attenzione”…

No comments yet.

Rispondi

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti