Ballare le musiche dal mondo, al festival portoghese Andanças.

Quello che vorrei fare (e che prima o poi farò) nella vita è partecipare ad una edizione del festival Andanças, che si svolge ogni anno a Castelo de Vide, in Portogallo. Perché andare così lontano, vi chiederete? Per ballare tutto il giorno e tutta la notte musiche tradizionali provenienti da ogni parte del mondo, è ovvio! Questo festival ospita non solo concerti, ma tantissimi corsi collettivi dedicati alle varie danze del mondo e agli strumenti musicali tradizionali. Si tratta di una festa che dura sette giorni, la cui edizione di quest’anno si sta svolgendo proprio in questi giorni (è cominciata il 4 agosto e terminerà il 10).

L’associazione Pédexumbo, organizzatrice del festival, è impegnata nel corso di tutto l’anno nella promozione della cultura musicale popolare. Tra le tante iniziative ve ne è una meravigliosa chiamata Bolsa de Instrumentos (Borsa degli strumenti), ovvero un programma di prestito di strumenti musicali tradizionali attraverso cui gli studenti di musica ricevono gratuitamente uno strumento che possono tenere a casa per un anno, in modo da esplorarne le potenzialità.

Questo legame con la tradizione, molto forte in Portogallo (paese in cui gli album di fado raggiungono i primi posti delle classifiche di vendita), è qualcosa che in Italia si sta perdendo, e che occorrerebbe recuperare per riavvicinare le persone al senso più vero e umano della musica (ne parlavo – proprio facendo riferimento al Portogallo – in un mio articolo recente: Cosa succede se lo stato considera i musicisti dei fannulloni).

Proprio per questo motivo un viaggio in Portogallo sarebbe una buona occasione per non dimenticarsi che la musica e la danza sono attività che servono ad avvicinare gli uomini fra loro, piuttosto che a creare barriere rigide fra chi crea musica da professionista e chi ne fruisce passivamente. Vi segnalo due video prodotti recentemente dal festival Andanças: nel primo c’è una danza irlandese suonata al violino e alla chitarra da due musicisti portoghesi (João e Abel), mentre nel secondo c’è una presentazione generale del festival.

Non c’è niente da fare: bisogna andare!

Andanças promo from PedeXumbo on Vimeo.

No comments yet.

Rispondi

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti