Appello di Gigi Esposito per la cultura a Matera

Ho ricevuto in questi giorni una email da parte di Gigi Esposito, presidente dell’Onyx Jazz Club di Matera, circa alcuni problemi relativi all’improvvisa negazione di spazi per ospitare concerti che erano già stati programmati.
Di seguito riporto il suo appello con conseguente richiesta di aiuto (le risposte sono visibili qui), ma mentre la mia esperienza a Varsavia si sta rivelando molto interessante dal punto di vista degli stimoli culturali (e specificamente musicali), mi spiace apprendere che le cose nella mia città non vanno altrettanto bene. Infatti, nonostante le enormi potenzialità di un luogo come Matera, sembra che le istituzioni locali siano del tutto incompetenti nella gestione delle politiche culturali. Come fanno, gli ottusi amministratori, a non capire che arte e musica potrebbero essere la chiave di svolta per dare alla città un’immagine diversa e per sviluppare un turismo culturale che ben si sposerebbe con la singolarità dell’area urbana? Evidentemente chi gestisce la cosa pubblica ha altre priorità e altri interessi…

ONYX JAZZ CLUB_MATERA

APPELLO ALLE ISTITUZIONI E AI SOGGETTI CHE POSSONO AIUTARCI

Dopo la negazione sull’uso dell’Auditorium comunale di Piazza del Sedile da parte del Conservatorio di Musica di Matera, arrivano i sigilli al “Piccolo Duni” teatro che doveva ospitare per 6 concerti la stagione invernale della XXI edizione del Jazz Festival di Basilicata GEZZIAMOCI a partire da venerdì 23 novembre.

Questo ulteriore impedimento, che ci auspichiamo sia risolta nel più breve tempo possibile proprio per la utile funzione culturale che il piccolo teatro voluto da Antonio e Raffaele Padula può svolgere in città, facciamo APPELLO a tutte le Istituzioni e ai privati per aiutarci nella individuazione di un luogo idoneo per lo svolgimento della manifestazione secondo il seguente calendario

23 novembre
30 novembre
11 gennaio
26 gennaio
1 febbraio
8 febbraio
15 febbraio

Non è pensabile che una città come Matera che si definisce CITTA’ DELLA CULTURA, debba trovare ostacoli per lo svolgimento di manifestazioni che sono riconosciute a livello nazionale ed internazionale.

un grazie a tutti coloro che condividono con noi questa richiesta

Luigi Esposito
per l’Onyx Jazz Club_Matera

per contatti 348/2772385 (gigi)
338/4481352 (raffaele)
328/4561652 (michele)

P.S. – A seguito dei problemi di cui sopra, l’Onyx Jazz Club ha avviato una petizione online per sollecitare le istituzioni ad individuare nuovi spazi da dedicare alla cultura nella città di Matera. Il mio contributo l’ho già dato, ma bisogna essere in tanti… Coraggio, dunque!

No comments yet.

Rispondi

Powered by WordPress. Designed by Woo Themes

Questo blog musicale fa parte del network paroledimusica.com

Featuring WPMU Bloglist Widget by YD WordPress Developer

Vai alla barra degli strumenti